Sviblova Olga

Sviblova Olga

Direttrice Multimedia Art Museum di Mosca (Russia)

Una delle figure più importanti della scena artistica russa, Olga Sviblova è conosciuta dalla fine degli anni ’80 come curatrice e regista di documentari, tra cui anche alcuni film sull’arte. Il suo documentario Black Square (1988) ha ottenuto il Paris Critics Prize al Festival di Cannes. Nel 1996 Olga Sviblova diventa Direttore Fondatore del Multimedia Art Museum di Mosca (MAMM) / Museo della casa della fotografia di Mosca, nonché Fondatore e Direttore Artistico della Photobiennale di Mosca (dal 1996) e della Biennale “Moda e stile in Fotografia ” (dal 1999). Olga Sviblova ha curato oltre 500 progetti, tra cui mostre di Donald Judd, Rebecca Horn, Joseph Kosuth, Michal Rovner e altri. Co-curatore delle mostre Utopia and Reality? El Lissitzky, Ilya and Emilia Kabakov (MAMM, 2013); Ilya ed Emilia Kabakov. The Strange City (Monumenta 2014, Grand Palais, Parigi). Curatore della mostra Kollektsia! Contemporary art in USSR e Russia 1950-2000 (Centre Pompidou, Parigi, 2016). Nel 2007 e nel 2009 Olga Sviblova ha curato il padiglione russo alla 52a e 53a Biennale d’arte di Venezia. Olga Sviblova è Membro del Consiglio Presidenziale per la Cultura e l’Arte, l’Accademico dell’Accademia Russa delle Arti, l’Operaio d’Arte Onorato, il vincitore del Primo Premio del Governo in “Innovazione delle arti reali” (nomination “Miglior progetto curatoriale”, 2006 ), Ufficiale dell’Ordine Nazionale della Legion d’Onore (Francia), Comandante dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.