De Simoni Mario

De Simoni Mario

Presidente e Amminstratore Delegato Ales S.p.a

Nato a Roma nel 1955, laureato in Scienze Politiche. Inizia la sua carriera nel 1980 presso Radioblù, radio di informazione romana all’interno della quale è redattore su temi culturali. Fra il 1983 e il 1989 svolge ruoli di responsabilità nel marketing di Diners Club d’Italia e di SOPIN Spa. Nel 1989 comincia il suo impegno nel campo dell’organizzazione culturale. Per conto del gruppo Fintermica, all’interno del quale dirige la divisione servizi per la cultura e quella ecologica, si occupa della progettazione, realizzazione e gestione del sistema di servizi per il Palazzo delle Esposizioni (1990-Roma) e Palazzo Ducale (1992-Genova), sperimentando forme per l’epoca innovative di collaborazione pubblico-privato. Dal 1999 al 2003 è amministratore delegato di Lem Art Group, azienda leader in Italia nel settore del merchandising museale. Dal 2003 al 2007 è Direttore Operativo dell’Azienda Speciale Palaexpo Roma, ed è responsabile dell’organizzazione e della gestione dei servizi dedicati sia all’organizzazione delle mostre, sia alla fruizione da parte del pubblico, sia alla manutenzione degli immobili. Dal 2005 è anche responsabile per la Comunicazione e il Marketing per la stessa società. Nel 2003 è incaricato della redazione, nell’ambito della Commissione mista Stato/Comune di Roma, dello studio di fattibilità per la realizzazione di una card unica di accesso ai musei cittadini, comunali e statali. Dal 2008 al 2016 è Direttore Generale dell’Azienda Speciale Palaexpo Roma, con diretta responsabilità dell’area Comunicazione, Marketing e Relazioni Esterne. Durante il periodo sono stati realizzati, presso le strutture gestite (Scuderie del Quirinale, Palazzo delle Esposizioni, Casa del Cinema, Casa del Jazz) circa 4.000 eventi culturali, fra mostre, convegni, concerti e incontri scientifici. Per quanto riguarda le Scuderie del Quirinale e il Palazzo delle Esposizioni, sono state realizzate oltre 50 grandi mostre. Nel 2016 diventa presidente e amministratore delegato di Ales SpA, società in house del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, attiva in 16 regioni italiane e che gestisce le Scuderie del Quirinale.